Pagina:Torriani - Senz'amore, Milano, Brigola, 1883.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


PREFAZIONE.


Il proto, nel comporre questo libro, si meravigliava, di trovare tratto tratto della gente innamorata. Come mai, dacchè il volume è intolato Senz’Amore? E, da quel proto coscienzioso e prudente che è, mi metteva nelle bozze di stampa un bel punto d’interrogazione in margine ad ogni scenetta d’amore, ad ogni palpito, per quanto segreto, che sembrasse a lui aver per movente il sentimento proscritto dal libro, e che l’aveva in realtà.

Perchè i lettori non abbiano a spedirmi essi pure i loro punti interrogativi, i quali, non avendo il comodo delle bozze di stampa, dovrebbero venire per posta costando a loro la spesa del francobollo, o peggio dovrebbero venire in qualche articolo critico, costando a me il dispiacere d’un rimprovero ingiusto, metto in questa pagina la mia risposta ai punti d’interrogazione del proto, e con essa rispondo anticipatamente anche a quelli dei lettori.