Pagina:Tragedie di Sofocle (Romagnoli) I.djvu/27

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search



Le tragedie sopravvissute di Sofocle, ci sono state tramandate nell’ordine seguente: Aiace, Elettra, Edipo re, Antigone, Trachinie, Filottete, Edipo a Colono. Ed è assai probabile che tale disposizione avesse una base cronologica. La critica, però, per ragioni di vario ordine, non concede piena fiducia a questa ipotetica base; e, fra l’altro, pone l’Antigone prima dell’Edipo re. Nelle singole introduzioni alle tragedie si vedrà come io credo che forse talvolta converrebbe invece allontanarsi da questa piú moderna critica. In sostanza, non esistono sicure notizie obiettive; e anche per questo ho creduto di abbandonare, nella disposizione delle tragedie, il criterio cronologico, per badare al contenuto. Cosí appare, se non altro, nel suo logico sviluppo la prodigiosa trilogia Edipo re, Edipo a Colono, Antigone, che occupa il secondo volume. Nel primo sono l’Aiace e il Filottete, che non solo appartengono entrambe al ciclo troiano, ma hanno entrambe attinenza con un episodio famoso nell’antichità, la gara per le armi di Achille. Nel terzo volume ho riunito l’Elettra, le Trachinie, e I satiri alla caccia, che non sono stretti fra loro da alcun vincolo ideale.