Pagina:Trento con il sacro concilio et altri notabili.djvu/471

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Trento. 467

uso del Villaggio la sua Chiesa in honor di S. Valentino: si come più alto stà la Chiesa di Sant’Anna, che altro più non risente, che vetustà.

E calando ne’ Colli à torno Trento, Bel Vedere con antico nome, Pissa Vacca fà Vini rossi per lo più con vena di dolce, ne senza polso; godendosi poi trà un picciol Villaggio con la sua Chiesa diversi Masi commodi in prospettiva.

[Vini di Ravina quali.] Ravina passa trà i Luoghi più notabili di sito e di Vignali, che d’ordinario portano Vini di stima con gagliardia, ne senza fumo sì li bianchi, come i rossi. Vi stà per il Villaggio l’antica Chiesa di Santa Marina fondata l’anno 1007. & è Figliale di Sant’Apollinare. Vi stanno pure diversi Masi, uno più dell’altro considerabili.

[Palazzo notabile in Margon] Sopra Ravina, ò Rovina dentro à certo seno di Monti, detto Margon, trovasi un Palaggio, ò sia Castello fabricato già dalla Famiglia Bassa, indi passato ne’ Conti Fuggeri, che lo ridussero in miglior forma, e à quel, che intendo, vi facevano l’Oro, ò disfacevano. Parlano perciò ancor i Volti sotterranei, dove si lambicava di fumo à forza d’Alchimia; ò si lavorava d’Alchimia à forza d’Oro.

E fabrica di gran spesa, e Architettura. Vi si vedono Pitture dilettevoli, e Fontane deliciose, condotta già l’Acqua di lontano in Canne di Piombo, hor convertito in legno. E sito tutto proprio di Caccia, e di solitudine, e dove ne’ tre mesi estivi soggiorna la frescura, e l’amenità.