Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/153

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 137 —

sangue.... la parentela! Grida lo stessa sangue al vedere dove son ridotte queste povere ragazze.

— Per colpa mia, ditelo?

— Io non so per colpa di chi. Dico che bisogna pensare al rimedio.

— Per colpa mia che vi ho rovinate, figliuole mie! — continuò il barone colle lagrime agli occhi, e picchiandosi il petto davanti a loro.

Lisa non ci resse, proprio, e si nascose il viso fra le mani.

— No, papà! Non dite questo! — ripeteva Nina piangendo.

— Che l’avete fatto apposta? — disse donna Bianca.

— Non l’avete fatto apposta, — aggiunse don Rocco — ma questa è la conseguenza. Che diavolo! avete i peli bianchi.... Dovete saperlo come va il mondo!

— Come va il mondo? — Che men-