Pagina:Verga - Dal tuo al mio.djvu/59

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 43 —

dre Carmelo. — Vi fa la sua predica anche lui!

— Ai miei tempi bastava esser figlio di suo padre — osservò il marchese, fra il serio e il faceto.

— Specie quand’era marchese, eh? — sogghignò il notaio.

— Io non ci ho colpa, caro don Bastiano.

E tutto contento della bottata, il marchese gli voltò le spalle e si allontanò scutrettolando, colla codetta della giubba in aria.

Però don Bastiano non si diede per vinto:

— E neppure quelli che nascono senza titoli e senza beni di fortuna ci hanno colpa!... Perciò....

— Vogliono quelli degli altri — conchiuse padre Carmelo serio serio.

Vi fu una risata generale. Anche il notaio, rimasto un momento senza