Pagina:Verga - Eros, 1884.djvu/236

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 232 —


— Sì.

— Cosa farete?

— Quel che ho fatto.

— Non avete nessuno scopo?

— Non vi pare uno scopo il viver bene?

— Non siete nemmeno ambizioso?

— Cosa potrebbe ricompensarmi dalla pena che mi darei per esserlo?

— Che ci avete dunque dinanzi a voi, nel vostro avvenire?

— Nulla.

A quella parola ella trasalì, e si alzò risolutamente.

— Alberto, avete detto che son bella, giovane, e ricca.... Ebbene, se accettassi la vostra offerta.... credereste che vi amo davvero?

Ei rimase zitto e stupefatto.

— Se ci credete.... ripigliò Adele stendendogli la mano. Stringetela.... son vostra.