Pagina:Versi del conte Giacomo Leopardi.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 3 )
GLI EDITORI

A CHI LEGGE




Abbiamo creduto far cosa grata al Pubblico italiano, raccogliendo e pubblicando in carta e forma uguali a quelle delle Canzoni del conte Leopardi già stampate in questa città, tutte le altre poesie originali dello stesso autore, tra le quali alcune inedite, di cui siamo stati favoriti dalla sua cortesia. Si è compresa tra le poesie originali la Guerra dei topi e delle rane, perchè piuttosto imitazione che traduzione dal greco. In ultimo abbiamo aggiunto il Volgarizzamento della Satira di Simonide sopra le donne; della qual poesia, molto antica e molto elegante, ma nota quasi soltanto agli eruditi, non sappiamo che v’abbia finora altra traduzione italiana.