Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/12

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Viaggio 15

egli sia. Avaro o prodigo, ricco o povero, giovane o vecchio, nato sotto la zona torrida o presso al polo ei può viaggiare, com’io ho viaggiato. Non avvi nell’immensa umana famiglia, che formicola sopra la terra, un solo, — no, non avvi un solo (di quelli, intendo, che abitano camere) il qual sia per negare la sua approvazione alla nuova maniera di viaggiare, ch’io introduco nel mondo.