Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/139

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
142 Viaggio.

questo ci opprime, che la tua famiglia istessa è oggi costretta di riguardar come un beneficio l’immatura tua fine. Che non ti avrebbe fatto provare una più lunga vita! Vedi tu dal tuo soggiorno di felicità quanto sia crudele la nostra sorte! Sai tu che i tuoi figli vanno esuli da quella patria, a cui tu servisti per sessant’anni con tanto zelo e integrità? che è loro vietato di visitar la tua tomba? — Ma la tirannide non ha potuto rapir loro la parte più preziosa della tua eredità, la rimembranza delle tue virtù, e la forza de’ tuoi esempj. In mezzo al torrente, che strascinava in un abisso la pubblica e le loro private fortune, sono essi rimasti inalterabilmente uniti sul diritto sentiero che loro avevi tracciato, e quando potranno un di bagnar di lagrime il tuo cenere venerato, ancora li riconoscerai per tuoi.