Pagina:Viaggio attorno alla mia camera Manini 1824.djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

PREFAZIONE. VII


verosimilmente sul finire della prima gioventù, quando il cuore è ancor di zuccaro; ma comincia ad accorgersi che ve ne sono altri pieni di assenzio, e a ricevere in sè la prima dramma di questa droga.

Viaggiando intorno alla propria camera, ei non potè avere tante occasioni di riflessione, e di commozione, come quel vostro buon Yorick, il quale viaggiò attraverso la Francia e l’Italia. — Nè già, sebben giovane e militare fu sì vivo e petillant come il vecchio curato. Non fu neppur così fino (quantunque anch'egli pe’ cervelli grossi avrà talvolta dell’enigmatico); onde ho ammonito il traduttore del suo libretto di astenersi da’ commenti che non bisognavano.

    glio anche citarne un argomento non meno probabile che onorevole, il capitolo XXVIII.