Pagina:Vita dei campi.djvu/197

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

guerra di santi. 193

— Vogliamo fare una gran festa, per ringraziare San Pasquale di averci salvati dal colera. D’ora innanzi non ci saranno più arruffapopoli, nè oppositori, ora che è morto quel vice-pretore che ha lasciato la lite nel testamento.

— Sì, faremo la festa per quelli che son morti! — sogghignò Nino.

— E tu che sei vivo per San Rocco forse?

— La volete finire, saltò su Saridda, che poi ci vorrà un altro colera per far la pace!