Pagina:Vita di Dante, Petrarca e Boccaccio.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

A SUA ECCELLENZA REVERENDISSIMA


MONSIGNORE


DON DOMENICO-BENEDETTO


BALSAMO


ARCIVESCOVO DI MONREALE


COMMENDATORE DEL REAL ORDINE DI FRANCESCO I.
PRESIDENTE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

IN SICILIA ECC. ECC.


MONSIGNORE

La gentil maniera, onde non è guari, le fu in piacere esternarmi per lettera il suo special gradimento della prima parte del presente mio letterario lavoro, rendemi oggimai vieppiù animoso a intitolarlo all’E.V.R.ma del tutto finito. E portando in esso al nostro idioma le vite, secondo il Manetti, de’ primieri lumi della moderna letteratura, de’ padri della leggiadrissima itala favella,