Pagina:Vita di monsignor Giacomo Goria vescovo di Vercelli (Cusano).djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
4
 
 


la gloria del loro Autore. Onde almeno in riverenza d’un Fondatore sì degno tutti s’animeranno a sostenere il gran Bene, che dalle sue rette, e sante intenzioni è derivato sin’ora alla sua Patria; a’ suoi Congiunti, e a’ suoi Amici: e massimamente vedendole autenticate dal buon successo; poiche a lui si deve l’educazione, e la riuscita di molti Soggetti, ugualmente riguardevoli, e per l’esemplarità della Vita, e pel lustro della Dottrina. Potea farsi questo ragguaglio e più ampio nella materia, e nello stile più colto; mà si è giudicato meglio di lasciarlo in quella sua semplicità naturale, che quanto hà meno d’Arte, tanto hà più di fede: e molte cose per altro degnissime ad esempio dell’Autore si tacciono, perche per degni rispetti non si possono dire.


 
 
Vita