Pagina:Volpini - 516 proverbi sul cavallo.djvu/32

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
6 Proverbi sul cavallo.

scenti. Al proverbio si potrebbe dare anche un’altra interpretazione, cioè: che il cavallo di paglia, ossia di carattere freddo, è quello che meglio conviene nel dì della battaglia, perchè si è più sicuri di governarlo a piacimento.

8. Briglia e biada, Striglia e strada.

Vale il commento del precedente n. 3.

9. Caval che ha fame, mangia d’ogni strame.

Questo purtroppo non ha bisogno di commento; chè non pur alle bestie ma anche agli uomini ciò avviene.

10. Caval da erba, caval da m....

Ne dà ragione il commento al proverbio seguente:

11. Cavallo al verde, caval malato.

Il cavallo sano non occorre sia sottoposto al regime, così detto, del verde. Invece ai cavalli che furono affetti da qualche malattia gastroenterica, giova molto l’amministrar loro nella primavera dell’erba fresca; in tale circostanza essi vogliono essere tenuti d’occhio e risparmiati come se fossero veramente ammalati e quindi non si devono sottoporre ad alcun lavoro, perchè questo trattamento provoca una spossatezza muscolare ed un assopimento nervoso. È inutile dar biada ai cavalli sottoposti al verde perchè non vien digerita. Cessato il regime del verde bisogna trattare il cavallo come se uscisse da una malattia.

12. Cavallo che mangia, paga.

Se il cavallo è trattato bene con sana e lauta