Pagina:Wallace - Ben Hur, 1900.djvu/216

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
210

greto di Stato. Devi sapere che tutti i beni di mio padre furono confiscati e divisi fra i nostri nemici.» —

Malluch chinò il capo come per significare che comprendeva perfettamente tutta la forza del ragionamento; poscia domandò: — «Ti ha egli riconosciuto?» —

— «Non gli era possibile. Fui condannato alle galere in vita e da gran tempo sono creduto morto.» —

— «Mi stupisce che tu non l’abbia ucciso» — fece Malluch cedendo ad un momentaneo impeto di sdegno.» —

— «Se lo avessi ucciso lo avrei messo nell’impossibilità di servirmi. La morte costudisce un segreto più gelosamente della coscienza d’un Romano.» —

L’uomo cui incombeva la vendetta di sì atroci offese e che nondimeno sapeva padroneggiare se stesso al punto di rinunciare all’occasione che gli si era presentato di compierla, doveva aver gran fiducia nel proprio avvenire, oppure covava un piano migliore: — pertanto i pensieri di Malluch presero un nuovo indirizzo. Egli cessò da quel momento d’essere unicamente l’agente d’una terza persona e si sentì attratto verso Ben Hur per conto proprio. In altre parole Malluch si predisponeva a servirlo di tutto cuore per l’ammirazione che Ben Hur gl’ispirava.

Dopo una breve pausa, Ben Hur riprese:

— «Non voglio togliergli la vita, buon Malluch; — contro una tale misura estrema lo garantisce per ora il segreto che egli chiude nella nera sua anima; ma so un modo di punirlo, e se tu vuoi aiutarmi, mi ci proverò.» —

— «Egli è Romano,» — rispose Malluch senza esitare, — «ed io sono della tribù di Giuda. T’aiuterò. Se vuoi da me un giuramento, prescrivimelo pure nella forma che a te sembri più solenne.» —

— «Dammi la tua mano; questo mi basta.» —

Scambiata la stretta di mano Ben Hur, con un senso di sollievo, proseguì: — «Ciò ch’io vorrei da te, mio buon amico, non è cosa difficile nè tale da turbarti la coscienza. Proseguiamo il nostro cammino.» —

Presero la via che a destra conduceva attraverso il prato cui fu già accennato nella breve descrizione precedente l’arrivo alla fontana. Dopo qualche istante Ben Hur ricominciò:

— «Conosci tu lo sceicco Ilderim il Generoso?» —

— «Sì.» —

— «Ove trovasi l’Orto delle Palme? o, piuttosto a che distanza è desso dal villaggio di Dafne?