Pagina:Wallace - Ben Hur, 1900.djvu/57

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

51

all’Arabia e al Basso Egitto. Questi che voi vedete appartengono a quella carovana, uomini e cammelli.» —

Giuseppe persisteva.

— «La corte è grande» — disse.

— «Sì, ma è ingombra di merci e di balle di seta, di caffè, di aromi e di ogni qualità d’oggetti.» —

Allora, per un momento, il viso del richiedente perdette la sua passività; gli occhi immobili e alteri s’abbassarono. Con calore egli disse: «Non importa per me, ma io ho mia moglie con me e la notte è fredda, più fredda su quest’altura che non la notte di Nazareth. Mia moglie non può già rimanersene all’aria aperta. Che vi sia posto in città?» —

— «Questa gente — il guardiano fece un cenno colla mano additando la folla davanti alla porta — ha investigato la città in tutti i sensi e trovò ogni casa piena.» —

Giuseppe guardò ancora una volta a terra dicendo mezzo fra sè:

— «Ella è cosi giovane! se le facessi un letto sulla collina il gelo l’ucciderebbe!» —

Poi parlò di nuovo al guardiano:

— «Può essere che abbiate conosciuti i di lei genitori, Joachim e Anna, una volta stabiliti a Betlemme, e, come me, discendenti da Davide.» —

— «Sì, li conobbi. Erano buona gente. Li conobbi quand’ero giovane.» —

Questa volta gli occhi del guardiano si chinarono a terra come per riflettere. Ad un tratto alzò il capo:

— «Se non posso trovarvi un posto non posso mandarvi via. Rabbi, farò tutto ciò che potrò per voi. Di quanti è composta la vostra carovana?» —

Giuseppe esitò un po’ e poi rispose:

— «Mia moglie ed un amico con la sua famiglia proveniente da Beth-Dagon, una piccola città vicino a Joppa; in tutto siamo in sei.» —

— «Va bene, non rimarrete fuori; conducete qui gli altri, ma fate presto perchè quando il sole scende dalla montagna vien subito la notte e la notte dev’esser vicina: il sole è quasi sceso.» —

— «Vi do la benedizione del forestiere, quella dell’ospite seguirà.» —

Così dicendo il Nazareno ritornò felice a Maria e all’uomo di Beth Dagon. Quest’ultimo condusse con sè la sua famiglia; le donne cavalcavano degli asini.

La moglie aveva l’aspetto di una matrona; le figlie