Wikisource:Libri/Ai 24 ma di settembre

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
XIX secolo

A Canti cantastoria Ai 24 ma di settembre Intestazione 9 aprile 2008 75% Canti

Ai 24 ma di settembre[modifica]

Ai ventiquattro ma di settembre
alle sette ma di mattina
in piazza d'armi la ghigliottina
due teste si videro cader.

« Ma questa è un'ingiustissia! »
« Saran due assassini » ...
Ma no! Sono due prodi garibaldini
che per l'Italia dovettero morir!


Versione alternativa[modifica]

Ai ventiquattro ma di settembre
alle sette ma di mattina
in piazza d'armi la ghigliottina
due teste si videro cader

Grida il popolo
Ma questa l'è un'ingiustizia!
Saranno stati due assassini
Ma no, sono due prodi garibaldini
che per l'Italia dovettero morir!


Note[modifica]

L'esecuzione narrata nel testo è quella di Giuseppe Monti e Gaetano Tognetti, due garibaldini arrestati e condannati a morte dopo la sconfitta di Garibaldi a Mentana (3 novembre 1867) ad opera dall'esercito francese inviato da Napoleone III a difesa del papa.


Testi correlati[modifica]
Ai 24 ma di settembre
Altri progetti[modifica]

{{subst:Libro salvato/interprogetto|etichetta=Giuseppe Garibaldi|w=Giuseppe Garibaldi}}


Categoria:Canti della Lombardia Categoria:Canti storici