Pagina:Avventure di Robinson Crusoe.djvu/777

Da Wikisource.

robinson crusoe 687


Soggiorno a Tobolsk, conoscenza fatta con un esule moscovita d’alto affare.



Correvano allora sette mesi circa da che eravamo in viaggio, e veniva il verno a gran passi. Da prima per deliberarci tenemmo consiglio fra noi, il mio socio ed io, che non avendoci prefissa come meta del nostro pellegrinaggio Mosca, ma Londra, ora qual ne convenisse meglio abbracciare. Ci fu parlato di slitte e di renne che, attaccate a queste slitte, ci avrebbero fatti viaggiare sopra la neve nel cuore del verno; e veramente si posseggono colà tali modi di trasporto incredibili all’udirli descrivere, che rendono i Russi, soliti nelle loro corse su le slitte a non distinguere il dì dalla notte, più viaggiatori nella stagione de’ ghiacci che nella state, perchè la neve indurita, coprendo in quel tempo l’intera faccia della natura e poggi e monti e fiumi e