Pagina:Saul.djvu/45

Da Wikisource.

atto iii. 41


Di Saúl schiereremci; oltre, ver l’orsa,
55Us passerà; Sadoc, con scelti mille,
Salirà il giogo; e tu, coi più, terrai
Della battaglia il corpo.

ABNER

A te si aspetta;
Loco è primiero.

DAVID

E te perciò vi pongo. —
Ascende il Sole ancora; il tutto in punto
60Terrai tu intanto; ma non s’odan trombe,
Fin che al giorno quattr’ore avanzin sole.
Spira un ponente impetuoso, il senti;
Il Sol negli occhi, e la sospinta polve,
Anco per noi combatteran da sera.

ABNER

65Ben dici.

DAVID

Or, va; comanda: e a te con basse
Arti di corte, che ignorar dovresti,
Pregio non tor di capitan, cui merti.


SCENA II.


DAVID

Astuto è l’ordin della pugna, ed alto. —
Ma, il provveder di capitan, che giova,