'Na bella idea

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
romanesco

Sergio Corazzini XX secolo N Poesie dialettali Letteratura Intestazione 8 luglio 2011 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

 
Che vòi, Giggetto mio, m'ero stufato
da dovè stà mattina, giorno e sera
senza avecce gnisuno, ma ò pensato
finarmente che c'era la magnera

d'aripagasse subbito. So' annato
da un giornale a fà mette che c'era
un signore distinto e assai educato
che cercava 'na bona cammeriera.

Se presentorno in quattro; ma de quella
ariunione de serve, me pijai
pe' donna de servizio, la più bella.

Che già è inutile ch'io te l'annisconna
se 'na notte m'occorre... caso mai,
fa commido er servizio de 'na donna!