Archivio Glottologico Italiano, vol. II, 1876/Lagomaggiore, Rime genovesi della fine del secolo XIII e del principio del XIV/LXVIII. Pro navigantibus prope civitatem

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
LXVIII. Pro navigantibus prope civitatem

../LXVII. De rustico: moto ../LXIX. De exemplo contra ocelatorem, contra mundum IncludiIntestazione 4 marzo 2014 75% Da definire

Lagomaggiore, Rime genovesi della fine del secolo XIII e del principio del XIV - LXVII. De rustico: moto Lagomaggiore, Rime genovesi della fine del secolo XIII e del principio del XIV - LXIX. De exemplo contra ocelatorem, contra mundum
[p. 249 modifica]

LX VIII.
Pro navigantibus prope civitatem
(ivi).


Quando lo vento pelegar
mostra zegi tenebrosi,
fazando le unde spesegar
4e ngroxar soi maroxi,
poi vei l arsura contrastar
con . . . . balumenoxi1
chi no cessam de bufar,
8menando porvin raioxi;
en nixun moo de varar
sean2 lanto animoxi,
ni de vorevel3 travaiar
12in tempi perigoloxi;
ma pensave d ormeza,4
e starve in casa ioyosi:
che monto5 n o visto danar
16pu per esser tropo amxosi.

Note

  1. LXVIII, 6. dopo con, il ms. ha una parola di cui leggonsi chiaramente le lettere sp iniziali e zi finali; delle due frammezzo, la prima può essere un o, o un a od un’e, l’altra è r, a quel che pare;- l’e di balumenoxi non ben chiara.
  2. 10. seai.
  3. 11. voreve, ossia voreive.
  4. 13. ms: dormeza.
  5. 15. monti. -