Canti (Aleardi)/Poesie volanti/A Maria Wagner

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Poesie volanti

A Maria Wagner

../ ../A te IncludiIntestazione 2 giugno 2008 50% Poesie

Poesie volanti Poesie volanti - A te

 
Io non ti vidi mai, nè forse mai
In terra ti vedrò. So che sei bella,
Che sei giovine e pia,
So che rispondi al nome di Maria.

E questo nome mi va dritto al core
Per una morta che tuttora adoro;
Chiamavasi Maria
Anche quell’angiol de la madre mia.

Come incognito fior che non si vede
Ma si sente olezzar söavemente,
Tu, fior di cortesia,
Mandi i profumi in sino a noi, Maria.

Povero prigioniero, io non ò nulla
Da invïarti, o gentil, tranne quest’una
Fuggevole armonía
Che passa il muro in cerca di Maria.

Ma siccome ò giurato a la mia Musa
Di non cantar fuor dell’Italia mai,
Se la incontri per via,
Non le dir ch’io cantai, bella Maria.


Josephstadt, 1 agosto 1859.