Codice e società/Capitolo 4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
CAPITOLO 4
ANALISI DEI NETWORK

../Capitolo 3/3 ../Capitolo 4/1 IncludiIntestazione 10 giugno 2013 75% Tesi universitarie

Capitolo 3 - 3 Capitolo 4 - 1

Nei capitoli precedenti abbiamo incontrato diversi tipi di attori che hanno a che fare con ciò che abbiamo definito codice libero. Abbiamo visto ricercatori alle prese con macchine complesse e poco affidabili negli anni '70 del '900, che costruiscono una rete di collaborazione attorno ai sistemi Unix. Abbiamo visto l'intreccio tra agenzie governative, università e industria informatica, tutti alleati per sviluppare ARPANET‎ che diventerà poi Internet, e i cui protocolli sono mantenuti oggi da una società internazionale senza scopo di lucro: la Internet society.

Quindi, avvicinandoci ai nostri giorni, abbiamo visto programmatori che si danno una mano a vicenda scambiandosi esperienze “sotto forma di codice”. Vediamo multinazionali informatiche che, oltre a produrre software, “raccolgono tasse”, dettano standard e certificano la tecnologia altrui. Studenti universitari che si “fanno in casa” il loro sistema operativo, professori universitari che, facendo leva sulla teoria, invitano alla correttezza metodologica. Ricercatori universitari che fondano associazioni di stampo etico-informatico. Infine hackers e anti-monopolisti che cercano nuove forme di business e si dissociano dai precedenti.

È tutto? No! C'è un vasto sottobosco di cui non abbiamo detto nulla e che si attiva attorno ai protagonisti che abbiamo sopra menzionato. Quando Linus Torvalds pubblica il suo codice, non è il solo ad avere avuto questa idea:

From: Linus Benedict Torvalds
Hello everybody out there using MINIX -
I'm doing a (free) operating system (just a hobby, won't be big and professional like gnu) for 386(486) AT clones. This has been brewing since april, and is starting to get ready. I'd like any feedback on things people like/dislike in MINIX, as my OS resembles it somewhat (same physical layout of the file-system (due to practical reasons) among other things).
I've currently ported bash(1.08) and gcc(1.40), and things seem to work. This implies that I'll get something practical within a few months, and I'd like to know what features most people would want. Any suggestions are welcome, but I won't promise I'll implement them :-) (Linus Torvalds, 25 Agosto 1991)

Con questo messaggio Torvalds si inserisce nella lista di discussione di un altro progetto open source che è MINIX, e nello stesso messaggio Torvalds menziona un terzo progetto Unix-like che è GNU.

Nello stesso periodo vi sono controversie legali tra Berkeley, detentrice del progetto Open Source Unix-like BSD, e AT&T, detentrice dei diritti su Unix.

Si tratta di un periodo particolarmente fervente di iniziative, in cui vi sono almeno quattro progetti Open Source Unix-like: MINIX, BSD, GNU e Linux (che ancora non si chiama Linux). Di questi ne prevarrà uno: Linux.

Note