Decisione del Consiglio 2004-773-CE

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Unione europea

2004 D diritto diritto Decisione del Consiglio 2004/773/CE
che modifica la decisione che autorizza il direttore dell'Europol ad avviare negoziati per la conclusione di accordi con Stati terzi e organismi non connessi all’Unione europea Intestazione 26 marzo 2010 75% diritto

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

IL CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA,

vista la convenzione che istituisce un Ufficio europeo di polizia (Convenzione Europol) [1], in particolare l'articolo 42, paragrafo 2, l'articolo 10, paragrafo 4, e l'articolo 18,

visto l'atto del Consiglio, del 3 novembre 1998, che stabilisce le norme sulle relazioni esterne dell'Europol con Stati terzi e organismi non connessi all'Unione europea [2], in particolare l'articolo 2,

visto l'atto del Consiglio, del 3 novembre 1998, che stabilisce le norme per la ricezione da parte dell'Europol di informazioni provenienti da Stati e organismi terzi [3], in particolare l'articolo 2,

visto l'atto del Consiglio, del 12 marzo 1999, che stabilisce le norme per la trasmissione di dati di carattere personale da parte dell'Europol a Stati o organismi terzi [4], in particolare gli articoli 2 e 3,

considerando quanto segue:

(1) Esigenze organizzative e la necessità di combattere in modo efficace le forme organizzate di criminalità attraverso l'Europol richiedono che la Moldova e l'Ucraina siano aggiunte all'elenco degli Stati terzi con i quali il direttore dell'Europol è autorizzato ad avviare negoziati.
(2) La decisione del Consiglio del 27 marzo 2000 [5] dovrebbe pertanto essere modificata,

DECIDE:

Articolo 1
La decisione del Consiglio del 27 marzo 2000 è modificata come segue:
All'articolo 2, paragrafo 1, titolo "Stati terzi", all'elenco alfabetico sono inseriti i seguenti Stati:
  • "Moldova" e
  • "Ucraina".
Articolo 2
La presente decisione è pubblicata nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.
Articolo 3
La presente decisione entra in vigore il giorno successivo all'adozione.

Fatto a Lussemburgo, addì 25 ottobre 2004.

Per il Consiglio

Il presidente
R. Verdonk

[1] GU C 316 del 27.11.1995, pag. 2.

[2] GU C 26 del 30.1.1999, pag. 19.

[3] GU C 26 del 30.1.1999, pag. 17.

[4] GU C 88 del 30.3.1999, pag. 1.

[5] GU C 106 del 13.4.2000, pag. 1.