Diario di un viaggio in Italia (Tessin)/II

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../I

../III IncludiIntestazione 29 dicembre 2013 25% Da definire

I III

[p. 63 modifica]A S. Petronio à mano manca del Palazzo Farnese si vede un bellissimo quadro grande all'altare maggiore fatto divinamente dal Dominichino, nel quale se vede la Madonna sedente in una sedia d'oro col bambino Giesu; e à basso vi è il S. Petronio a mano manca, e dall'altra banda il S. Giovanni inginocchiato, chi fanno una bellissima harmonia.

A S. Hyeronimo à mano dritta del med.mo Palazzo, si vede nell'altare marriore i'impareggiabil Quadro del Dominichino, ove si vede rappresentato il S. Hieronimo moribondo, portato e genuflesso nudo dinnanzi l'altare, ove communica; il costume e l'espressione delle sue membra stanche e lasse vi sono espresse da meraviglia: Il Sig:r Bellori chi fù meco à mostrarmi questi duoi quadri, gli ha descritto molto bene nel suo libro delle vite de gli pittori, e disse ch'il Sig.r Poussino sempre havea sostenuto, che doppo la transfigurazione, di Rafaele (che si vede à S. Pietro in Montorio) questo fosse il primo quadro di Roma, ed il più bello che mai si potesse vedere.

A la Trinita di Ponte Sisto se vede pure un quadro sommamente stimato all'altare grande, fatto da Guido Rheni; nel quale se vede il N. Signore crocefisso, sostenuto dalle due bande da duoi piccoli angeli; ed il Padre Eterno di sopra, à basso s'ammirano duoi angeli genuflessi sommamente belli.