Discussione:Rime (Guittone d'Arezzo)/A certo, mala donna, mal' accatto

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Fonti non concordanti[modifica]

Dalla pagina di discussione, è reperibile una scansione da fonte cartacea (Le rime di Guittone d'Arezzo, a cura di Francesco Egidi, Laterza, Bari 1940, pp. 180 che è presente qui sul sito bibliotecaitaliana.it; si tratta del testo indicato nella pagina di discussione di wikisource, ho verificato il frontespizio) che tuttavia differisce dalla fonte online utilizzata per la prima stesura (progetto Duecento) che cita, invece, come fonte: Poeti del Duecento, a c. di Gianfranco Contini, Ricciardi, Milano-Napoli 1960. Confrontando le due versioni, si notano delle differenze. Come ci si regola in questo caso? Quale delle due fonti preferire? La più recente? Quella già disponibile online? Utilizzando la fonte Laterza, sarebbe possibile portare il testo ad "edizioni wikisource", ma verrebbe eliminata la fonte della prima stesura. Al contrario, se si decide di utilizzare l'altro riferimento andrebbe corretto il campo edizione del template in pagina di discussione.-Nanae (disc.) 14:41, 9 gen 2010 (CET)[rispondi]

Ho capito cos'è successo. Ora spiego:
Prendendo dalla fonte online alcuni sonetti a campione noto che essi derivano ora dall'edizione Laterza ora dall'edizione Ricciardi. Al momento del caricamento qui da noi Accurimbono aveva evidentemente presunto che tutti derivassero da un'unica fonte (Laterza), che tramite transclusione è stata apposta nella pagina di discussione di tutti i sonetti. Ebbene, a rigore va posta la fonte cartacea come da fonte online (e Contini non è una fonte disprezzabile, anzi), restringendo però la verificabilità a chi possiede un'edizione Ricciardi offline.
Intanto grazie per la segnalazione. Provvederò io a sistemare sonetto per sonetto la fonte effettiva, cioè quella segnalata nel sito. Se hai la possibilità di attingere all'edizione Ricciardi buttati pure avanti, diversamente puoi attingere a quei sonetti la cui fonte è nell'edizione Laterza. Grazie ancora per la segnalazione. Appena avrò finito lo scriverò qui sotto. - εΔω 15:08, 9 gen 2010 (CET)[rispondi]
ok, quindi la fonte cartacea deve concordare con quella online. Purtroppo non ho a disposizione l'edizione Ricciardi, ma posso perlomeno controllare la fonte online e portare a SAL 100 il testo. Grazie per le informazioni.--Nanae (disc.) 17:00, 9 gen 2010 (CET)[rispondi]
Mi son permesso di correggere io la fonte (eliminando anche il riferimento a Laterza) e controllare il testo per il SAL 100.--Nanae (disc.) 17:07, 9 gen 2010 (CET)[rispondi]
Avevo iniziato a controllare un altro sonetto (Rime (Guittone d'Arezzo)/Amor, non ho podere che ha effettivamente come fonte Laterza), ma ho visto che il template viene richiamato dalla pagina di discussione dell'intera raccolta (in questo caso non succede, per cui non mi era chiaro il tuo riferimento alla transclusione). A mio avviso, l'unica soluzione praticabile (anche per consentire rilettori diversi e riletture parziali dei testi) è quella di inserire il template in ogni singola pagina di discussione, ma preferisco sia tu a farlo perché ho visto che la prima voce è già segnalata nelle edizioni wikisource.--Nanae (disc.) 17:26, 9 gen 2010 (CET)[rispondi]
Per l'appunto. Intanto se puoi rileggi solo quelle che hanno come fonte la Laterza (la Ricciardi l'ho a casa io ;)) - εΔω 15:26, 10 gen 2010 (CET)[rispondi]
La fonte online riporta a volte una edizione a volte l'altra. Quindi credo che per chiarezza bisognerebbe fare due "edizioni wikisource" separate e disambiguate. Una da Egidi/Laterza (che abbiamo disponibile online) e una da Contini/Ricciardi (che alcuni hanno solidamente disponibile offline). Per il momento sto unificando le varie opere che sono divise in un'unica opera che ha come edizione di riferimento la Laterza. Finita la sistemazione con la scansione online potremo procedere alla rilettura uniformando i testi a quelli di Egidi/Laterza.
A questa si potrà/dovrà affiancare l'edizione Contini/Ricciardi. In questa maniera aumentiamo l'offerta e evitiamo ambiguità.
L'opzione di mantenere mischiate in un'unica opera due fonti diverse non mi sembra praticabile. --Accurimbono (disc) 14:39, 16 set 2010 (CEST)[rispondi]