Discussioni indice:Ferrero - Diario di un privilegiato, Chiantore, 1946.djvu

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Convenzioni di trascrizione e formattazione[modifica]

Amanuensi digitali


Prima di iniziare il lavoro su ogni pagina invitiamo tutti i nostri generosi contributori a farsi un'idea su cosa si intende per rilettura di un testo e a sbirciare rapidamente la nostra guida alle Convenzioni di trascrizione.

Superata questa prima infarinatura, diventa fondamentale procedere all'attivazione, nella pagina delle preferenze, degli "Strumenti per la rilettura"1 e spuntare alcune funzioni extra della sezione accessori: per aiutarsi nella formattazione ne sono necessarie tre (+ due facoltative);

in Strumenti di interfaccia spuntare:

1. La raccolta dei giocattoli

2. La bottoneria

  • Facoltativa: Inversione della visualizzazione in nsPagina, che mette il testo a fronte a sx dello schermo;

in Strumenti di modifica per il namespace Pagina spuntare:

3. memoRegex (potenziamento del classico trova e sostituisci. Attenzione! leggere attentamente la guida)

Codici fondamentali[modifica]

Di seguito sono elencati i principali codici della formattazione base:

Testo
  • ''testo in corsivo''
  • '''testo in grassetto'''
Links
Parola tronca fra due pagine
Posizione
Errore tipografico (errata corrige)
Note
  • <ref>Il testo della nota si inserisce qui dentro. Poi si posiziona tutta la frase ''dentro'' il testo principale, esattamente nel posto dove dovrebbe essere. Il software farà il resto.</ref>
Maiuscoletto

Strumenti importanti[modifica]

Questi 3 strumenti vanno usati quando la pagina è al 25%; utilizzati in ordine, aiutano a svolgere piccole trasformazioni che snelliscono il lavoro manuale.

  1. Allinea paragrafi: divide i paragrafi cercando di trovare i capoversi. Spesso accurato, ma bisogna sempre controllare che non esageri e aggiunga "a capo" dove non ci sono.
  2. postOCR: compie piccole trasformazioni e risolve alcuni refusi.
  3. Unisci linee: unisce le righe. Va usato sempre dopo Allinea paragrafi.


Da tenere anche presente che per ogni singola pagina è imprescindibile la sua intestazione (di solito, il numero di pagina, ma si trovano anche altre info), espressa nei nostri esempi dalle seguenti formule:


Codice Risultato
{{RigaIntestazione||{{Sc|prodromi al diario}}|}}

prodromi al diario
Codice Risultato
{{RigaIntestazione||{{Sc|diario}}|}}

diario
Codice Risultato
{{RigaIntestazione||{{Sc|leo ferrero}}|}}

leo ferrero

ecc.

Per il testo contenuto nella parte finale della pagina si usa:

Codice Risultato
{{PieDiPagina||1|}}

1

Per approfondire vedi anche Riga Intestazione

Lo scopo della maggior parte delle funzioni è intuitiva: anche senza salvare una pagina, si possono vedere con anteprima gli effetti prodotti dal loro uso combinato sul testo in lavorazione. Le pagine dove si usano più template e relative combinazioni sono i testi teatrali, generalmente i più articolati e complessi.

In questa prima fase di avvicinamento al complesso mondo della formattazione Wikisource, solo due appunti:

  • la funzione autoRi (compilazione automatica della riga intestazione nell'header di nsPagina), inclusa anche nella funzione postOCR, necessita della precompilazione di un paio di pagine (pari e dispari) per archiviare le info necessarie al calcolo automatico delle successive: es. {{RigaIntestazione|1|Prova|}}, {{RigaIntestazione||Prova|2}}.
  • la funzione Crop tool (attiva di default) ha sostituito il vecchio ritaglio per tutte le immagini.2 Se pon avete intenzione di occuparvi delle immagini potete utilizzare il seguente template per segnarle:
{{Immagine da inserire}}

Immagini[modifica]

  1. Alcune funzioni principali sono già attive di default
  2. Si può utilizzare in alcuni casi anche per i capilettera miniati ecc.