Documentazione conservata presso l'archivio del Ministero dell'Interno sulla struttura paramilitare del PCI (1945-1967)/12 novembre 1958

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
12 novembre 1958|12 novembre 1958 - Appunto

../31 ottobre 1958 ../24 gennaio 1959 IncludiIntestazione 27 luglio 2010 50% Da definire

31 ottobre 1958 24 gennaio 1959


[Comando dei Carabinieri di Ancona]

APPUNTO

12 novembre 1958

Viene riferito che nell’abitazione di un esponente del P.C.I., sita nel comune di Monterado (Ancona), avrebbe avuto luogo una riunione di capi partigiani e dirigenti del P.C.I. della provincia di Ancona, presieduta da un ispettore dell’A.N.P.I. appositamente giunto da Roma (certo B_____ o B______).

Nella circostanza sarebbe stato precisato che il P.C.I. non ha trascurato di prendere in considerazione gli elementi dell’A.N.P.I. che - iscritti al partito – si sono particolarmente distinti in azioni di guerriglia, prima e durante il passaggio del fronte, anzi avrebbe già disposto che tali elementi, previa accurata scelta, siano impiegati, con relativo stipendio, nei "servizi di sicurezza interna", organizzati presso ogni federazione provinciale.

Sarebbe stata poi esaminata la costituzione anche nella provincia di Ancona di "Gruppi" e "Squadre" di rottura, formati da elementi partigiani e da iscritti al P.C.I.-

Il citato ispettore dell’A.N.P.I. avrebbe inoltre assicurato che "le armi per ovvie ragioni non ci possono essere, ma che ve ne saranno ovunque al momento del bisogno".
Infine, sarebbe stato deciso di potenziare i quadri delle forze ausiliarie rappresentate dagli iscritti attivi al P.C.I., dai "collettori" e dai "capicellula", compresi quelli iscritti al P.S.I.
Nella sola provincia di Ancona queste forze ausiliarie oscillerebbero intorno alle 6.000 unità.

Prima di concludere la riunione, sarebbero stati distribuiti ai partecipanti alcuni formulari compilati dagli appartenenti ai comitati aziendali:

  • ubicazione e struttura dell’azienda
  • misure di controllo attuate nell’azienda
  • disposizione planimetrica dell’impianto industriale
  • persone preposte alla direzione ed alla organizzazione dell’azienda (cenni biografici con particolare riguardo all’orientamento politico, specialmente per i dirigenti)
  • produttività
  • eventuali commesse di carattere bellico o militari.

Sono in corso accertamenti.