Esilio/Solitudini/Comprendere

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Comprendere

../Pànico ../La coppia IncludiIntestazione 13 aprile 2018 100% Da definire

Solitudini - Pànico Solitudini - La coppia
[p. 31 modifica]

COMPRENDERE.


No!... Comprenderti voglio, o vita, o vita
che m’attanagli con sì dure branche,
e a prova nelle mie viscere stanche
4prima scavi poi baci la ferita.


Io non ho membro che non porti il segno
della tua vïolenza — e il sanguinante
mio cor t’ha in sè confitta, rutilante
8scure che strappa alla radice il legno.

[p. 32 modifica]



Quando comprenderò, forse il tuo gioco
barbaro diverrà per la mia mente
un nulla, un fior che sboccia, una vanente
12nube, vermiglia del tramonto al fuoco.


Quando comprenderò, ti sarò grata
forse del vario strazio che m’infliggi,
torturatrice, che unghia e dente figgi
16dove la carne più ti par malata.


Dimmi il perchè, se un perchè esiste. Io voglio
saperlo, per gioirne; e del dolore
far delizia pei sensi, urlo d’amore
20per l’anima, corona per l’orgoglio.