Favole (Fedro)/Libro primo/XXXI - Il Nibbio e le Colombe

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro primo: XXXI - Il Nibbio e le Colombe

../XXX - Le Rane che temono i combattimenti de' Tori ../../Libro secondo IncludiIntestazione 27 febbraio 2012 75% Favole

Fedro - Favole (I secolo)
Traduzione dal latino di Giovanni Grisostomo Trombelli (1797)
Libro primo: XXXI - Il Nibbio e le Colombe
Libro primo - XXX - Le Rane che temono i combattimenti de' Tori Libro secondo
[p. 179 modifica]

FAVOLA XXXI.

Il Nibbio e le Colombe.


CHi per difesa ad uom tristo s’affida,
     Dove ajuto ei ricerca, danno incontra.
          * Spesso col ratto volo le Colombe,
     Il Nibbio predatore avean deluso.
     5A la frode e’ ricorre; onde l’inerme
     Stuolo tragge in inganno; e perchè, dice,
     In continua angoscia i dì menate?
     Meglio fora, che fatta lega insieme,
     Il comando io n’ottenga; sì n’andrete
     10Per mia difesa da gli oltraggi franche.
     Esse credule al Nibbio in man si danno,
     Che fatto lor Signore, or questa or quella
     Presa fra’ duri artigli, si divora.
     Una di quelle allor che eran rimase:
     15Tale il volemmo, s’è crudel costui.



Il Fine del Libro Primo.