Favole (La Fontaine)/Libro secondo/IV - I due Tori e la Rana

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Libro secondo

IV - I due Tori e la Rana

../III - Il Lupo e la Volpe davanti al Tribunale della Scimmia ../V - Il Pipistrello e le due Donnole IncludiIntestazione 3 ottobre 2008 75% Da definire

Jean de La Fontaine - Favole (1669)
Traduzione dal francese di Emilio De Marchi (XIX secolo)
Libro secondo

IV - I due Tori e la Rana
Libro secondo - III - Il Lupo e la Volpe davanti al Tribunale della Scimmia Libro secondo - V - Il Pipistrello e le due Donnole
Chauveau - Fables de La Fontaine - 02-04.png

 
Una Rana, vedendo che due Tori
per conto d’una Vacca erano in guerra
- Mi seccano, - esclamò, - questi signori.
- Perché? - le chiese allor dei gracidanti
qualcuno. - A te che importa,
se fra loro s’infilzano gli amanti?

- Vedrai che il toro vinto e discacciato, -
rispose ella al compagno, -
pien di stizza verrà dal suo bel prato
a medicar le piaghe nello stagno.

E allor, amico, addio!
Coi piè guazzando in mezzo della lama,
a conto di madama,
saremo noi che pagheremo il fio -.

Né poteva succedere altrimenti;
ché il Toro venne e non moveva un passo
senza far delle rane un gran sconquasso.
In men d’un’ora ne schiacciava venti.

Si vede già da un pezzo,
che se i grandi commettono pazzie
sono i piccini che ne van di mezzo.