Giardino di ricreatione/Al candido Lettore

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Al candido Lettore

../Dedica ../A IncludiIntestazione 26 febbraio 2009 75% Proverbi

Dedica A


Essendo io sempre stato desideroso di giouarti (amichevole Lettore) nella mia giouanezza composi gia alcuni domestici ragionamenti, accioche per lor mezzo ti fosse più ageuole lo apprendere a fauellare Italiano, & hauendo poscia conosciuto (dallo essersi venduta la prima stampa di essi) che quali eglino si furono non ti sono punto spiacciuti, determinai (essendone souuente siate da molti stato richiesto) di ripigliargli in mano, & di limargli di molte scorrettioni, & altresi d’abbellirgli con numero molto maggiore di volgarissimi prouerbij, e belle sentenze, che da quel tempo in qua sono piu che con mediocre diligentia ito raccogliendo da’ migliori scrittori della Italica fauella, come se ti degnerai di riguardargli in effetto gli trouerai. La onde hoggi come patto nouello, e vie piu (s’io nulla veggo) del primo bello, ampio, e piaceuole te lo appresento. & certo che non ti debba esser men caro & accetto che si sia stato l’altro. Prego hora il creatore d’ogni cosa che a te rechi quel giouamento maggiore che sapresti desiderare, & a me conserui sempre la gratia tua. Sta sano.

Amico de gli amici

Gio: ni Florio.