Gli Elementi d'Euclide/Libro Primo/Definizioni

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Definizioni

../../Libro Primo ../Postulati IncludiIntestazione 22 marzo 2017 75% Da definire

Libro Primo Libro Primo - Postulati

[p. 1 modifica] [p. 2 modifica]

X. Quando una linea retta, stando sopra un’altra retta, fa gli angoli conseguenti fra loro uguali, questi diconsi amendue retti, e la prima retta si chiama perpendicolare all’altra.

XI. L’angolo ottuso è quello che è maggiore del retto.

XII. L’angolo acuto è quello che è minore del retto.

Omessa la def. XIII, c. s.

XIV. La figura è ciò che è contenuto da uno o da più limiti.

XV. Il cerchio è una figura piana contenuta da una linea rientrante, che si chiama circonferenza, alla quale quante linee rette (raggi) pervengono tirate da un certo punto, che è dentro alla figura, tutte fra loro sono uguali.

XVI. E questo punto si chiama centro del cerchio.

XVII. Il diametro del cerchio è una linea retta che passa per il centro, e dall’una e l’altra parte è terminata dalla circonferenza.

XVIII. Il semicerchio è la figura contenuta dal diametro e da una delle parti in cui la circonferenza è segata dal diametro.

Omessa la def. XIX, perchè ripetuta nel libro III.

XX. Le figure che sono contenute da linee rette si chiamano rettilinee.

XXI. E se sono contenute da tre rette, si dicono trilatere (triangoli). [p. 3 modifica]

XXII. Se da quattro, quadrilatere (quadriangoli).

XXIII. Se da più di quattro, moltilatere (poligoni).

Le linee finite che costituiscono il contorno d’una figura, ed i termini di esse linee, diconsi rispettivamente lati e vertici della figura. Diagonale è una retta che congiunge due vertici non consecutivi.

XXIV. Fra le figure trilatere, il triangolo equilatero è quello che ha i tre lati uguali.

XXV. Il triangolo isoscele, è quello che ha solamente due lati uguali.

XXVI. Il triangolo scaleno è quello che ha tutti tre i lati disuguali.

XXVII. Inoltre fra le figure trilatere vi è il triangolo rettangolo, che è quello il quale ha un angolo retto.

XXVIII. L’ottusangolo, che ha un angolo ottuso.

XXIX. L’acutangolo, che ha i tre angoli acuti.

XXX. Fra le figure quadrilatere vi è il quadrato, il quale è equilatero ed ha tutti gli angoli retti.

XXXI. Il rettangolo, che è una figura la quale ha lutti gli angoli retti, ma non è equilatera: [p. 4 modifica]

XXXII. Il rombo, che è una figura equilatera ma non rettangola.

XXXIII. Il romboide, che è una figura avente i lati opposti fra loro uguali, ma non è equilatera nè rettangola.

XXXIV. Tutte le altre figure limitate da quattro rette diconsi quadrilateri.

XXXV. Linee rette parallele sono quelle le quali, essendo in un medesimo piano e prolungate indefinitamente dall’una e l’altra parte, non s’incontrano mai.

A. Un quadrilatero che ha i lati opposti paralleli si chiama parallelogrammo.