Il buon cuore - Anno X, n. 47 - 18 novembre 1911/Notiziario

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Notiziario

../Società Amici del bene IncludiIntestazione 10 agosto 2022 75% Da definire

Società Amici del bene
[p. 376 modifica]

NOTIZIARIO


Elargizioni benefiche. — I figli e le figlie del compianto Giovanni Zapelli, per onorarne la memoria e interpreti delle sue intenzioni, oltre a varie elargizioni e alle 25.000 lire già assegnate al Ricovero di mendicità e Asilo di Varese hanno erogato le seguenti beneficenze a Milano:

Pia casa Bethlem, L. 5000 — Croce Rossa Italiana, 1000 — Figli della Divina Provvidenza, 1000 — Opera Pia Catena, 1000 — Assistenza bisognosi cura Salsomaggiore, 1000 — Istituto Guanella a Milano, 1000 Società Dame S. Vincenzo, 1000 — Piccole Suore dei Poveri, 1000 — Ai vecchi degenti all’Ospedale, 1000 — Istituto S. Vincenzo pei deficienti, 500 — Istituto Pedagogico Forense, 500 — Fanciullezza abbandonata, 500 — Patronato S. Antonio per giovani operai, 500.

Una cospicua elargizione a favore dell’Università Commerciale Bocconi. — Un commerciante milanese, il signor Arsace Bolgè, volendo onorare in maniera degna la memoria del padre suo cav. Carlo, ha elargito alla nostra Università Commerciale Luigi Bocconi, la somma di lire cinquantamila, destinandola alla fondazione di una borsa di stu no perpetua per il perfezionamento commerciale all’estero di giovani di nazionalità italiana, appartenenti a famiglia disagiata, che abbiano conseguito la laurea in questo Istituto.

Una lapide a Barnaba Oriani. — A Sesto S. Giovanni venne scoperta ieri nella scuola comunale una lapide a Barnaba Oriani, opera dello scultore prof. Anelli e reca la seguente epigrafe:

Al sacerdote astronomo — Barnaba Oriani — Garegnano 19-7-1752, Milano 12-11-1832 — Nato dal popolo — Fu grande per scienza Austerità di vita — Fierezza di carattere — A ricordare la lunga dimora — in questo paese — ammiratori e cittadini 12 novembre 1911.

Necrologio settimanale


A Milano il sig. Francesco Bernasconi, un forte e buon lavoratore, che solo colla attività, coll’energia del volere, coll’onestà, aveva saputo conquistarsi una invidiata posizione nel mondo commerciale milanese; la signora Angela Mazzola maritata Sala; il cav. Agostino Carozzi.

— A Torino, il comm. dott. Camillo Tacconis.

— A Gallarate, il comm. rag. Leopoldo Ranchet.

— A Palermo, il comm. Giuseppe Somano conte di Saint-Cergues, tenente generale nella riserva, competente scrittore di cose militari e storiche, decorato della croce d’oro con corona per anzianità di servizio.

— A Verona, la signora Elvira Fuà vedova Voghera Rietti.



DIARIO ECCLESIASTICO


19 novembre — Domenica seconda d’Avvento — S. Ponziano papa m.
20, lunedi — S. Benigno Bossi vesc.
21, martedi — Presentaz. di M. V. al Tempio.
22, mercoledi — S. Cecilla m.
23, giovedi — S. Clemente I.
24, venerdi — S. Prospero arciv.
25, sabato — S. Caterina m.

Adorazione del SS. Sacramento.

Continua a S. Gioachino.
22, mercoledi — Alle Fatebenesorelle.



PICCOLA POSTA


MILANO — Monsignor V. — Ben tornato a nome dei bambini ciechi, ben tornato a nome di tutte le opere buone che L’aspettano e che Ella ispira e benedice.

CASCIAGO — Signorino G. V. — Grazie del tuo lavoro gentile e benefico: i piccoli ciechi ti considerano già come un caro amico. Verrai alla Fiera a loro vantaggio e a far poi una visitina all’Asilo, ove sarai molto festeggiato? Arrivederci presto, speriamo.




Gerente responsabile.

Romanenghi Angelo Francesco.


Milano. Tip. L. F. Cogliati, Corso P. Romana, 17.