In memoria del Manifesto dei comunisti/Avvertenza alla terza edizione

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Avvertenza alla terza edizione

../Avvertenza alla seconda edizione ../In memoria del Manifesto dei comunisti IncludiIntestazione 4 maggio 2009 75% Da definire

Avvertenza alla seconda edizione In memoria del Manifesto dei comunisti


Serbo a quest’opuscolo, come il lettore può vedere in fine, la data del 7 aprile 1895, quando appunto finii di scriverlo, per darlo a pubblicare per la prima volta in francese nel "Devenir Social". Da quella primitiva redazione non mi dilungai di molto nelle due edizioni italiane, che vennero fuori a breve distanza l’una dall’altra, quell’anno stesso, dal 10 di giugno al 15 di ottobre, e nella riproduzione francese apparsa ben due volte presso gli editori Giard et Brière.

Ora all’editore italiano occorrono esemplari, cosi di questo come degli altri miei Saggi sul materialismo storico: ed io acconsento che essi siano via via ristampati, non potendo io né rivederli a fondo, né rimaneggiarli nell’intrinseco, per molte ragioni, ma soprattutto per questa, che a me pare che siano lavori da lasciare proprio così come furono concepiti la prima volta.

Questa terza edizione di questa commemorazione non è, dunque, salvo alcune correzioni nelle parole e nel giro di qualche frase, se non la ristampa della seconda. Il lettore rimanga di ciò inteso. Riportandosi alla data della prima pubblicazione potrà facilmente identificare certe allusioni storiche, e non vorrà prendere abbaglio nel sentir parlare insistentemente di questo secolo... che era poi il decimonono.

Ho aggiunto a questa ristampa la traduzione del Manifesto, che fu chiesta da molti recensenti delle altre due edizioni del mio scritto, il quale parve non del tutto intelligibile, per la mancanza appunto di tale sussidio.


Roma, 9 maggio 1902.