Inno della Lega Nazionale

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Riccardo Pitteri

Ruggero Leoncavallo 1913 I canti cantastoria Inno della Lega Nazionale Intestazione 23 dicembre 2016 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

Viva Dante! Questa pura
Soavissima parola
Cinque popoli consola
E affratella in un pensier.

Oh! ne echeggino dell’Alpi
I burroni e le foreste,
Ogni riva di Trieste
E di Trento ogni sentier.

La ripetan le reliquie
Di Aquileia e di Salona,
Gli archi, i templi ovunque sona
Dolcemente il nostro si.

Su da l'Adige e il Timavo
Che in un mare affrettan l’onda,
Per le coste si diffonda
Per le valli, i monti, il pian.

Viva Dante! Questo il motto
Delle cinque genti sia
Cui la santa poesia
Del linguaggio riunì;

Viva Dante! Cinque foglie
Giunte insieme al fior dan vita;
Da l’union di cinque dita
Vien la forza della man!

Altri progetti

Collabora a Wikipedia Wikipedia ha una voce di approfondimento su Lega Nazionale