Juvenilia/Libro VI/Magenta

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
../Palestro

../Modena e Bologna IncludiIntestazione 2 gennaio 2012 100% Raccolte di poesie

Libro VI - Palestro Libro VI - Modena e Bologna
[p. 218 modifica]


LXXXIX.

MAGENTA


Gli attese al passo; poi di nubi avvolta
Del Cesare cirnèo l’ombra si mosse,
E disgombrando la caligin folta
4Alzò il grido di guerra, e il ciel si scosse.

Già fuoco e ferro orribilmente in volta
Percuote i lurchi come turbin fosse,
E l’antica vendetta entro la molta
8Strage l’ali battea torbide e rosse.

Or via, cessate l’inegual conflitto;
Ché quinci servitú feroce e muta,
11Quindi pugna de i popoli il diritto.

Cade l’austriaca sorte: e te saluta,
Pian di Magenta, il civil mondo afflitto:
14L’avversaria del bene è in te caduta.