L. 25 luglio 1861, n. 106

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Regno d'Italia

1861 L diritto diritto L. 25 luglio 1861, n. 106 Intestazione 31 maggio 2013 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT
G.U. di pubblicazione: 6 agosto 1861, n. 191




VITTORIO EMANUELE II
per grazia di Dio e per volontà della Nazione
RE D’ITALIA


Il Senato e la Camera dei Deputati hanno approvato;

Noi abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue:

Art. 1

Il territorio denominato Borghetto, situato sulla destra del fiume Mincio, formante già parte del Comune di Valeggio, Distretto di Villafranca, nella Provincia di Verona, rimasto pel Trattato di Zurigo unito al territorio Veneto, sarà aggregato al Comune di Volta, Circondario di Castiglione, Provincia di Brescia.

Art. 2

Il Comune di Scorzarolo creato con Legge 23 ottobre 1859, n. 3702, che in forza dello stesso Trattato fu unito per la sua massima parte al territorio Veneto, è soppresso.

Art. 3

La parte del territorio e dell'abitato di detto Comune lasciato al Regno d'Italia, non che le frazioni di Ronchi e Balconcelli, già appartenenti al Comune di Curtatone, state unite pel Trattato di Zurigo al territorio Veneto, faranno parte, il primo del Comune di Marcaria, Circondario di Casalmaggiore, Provincia di Cremona, e le seconde, del Comune di Castellucchio situato nello stesso Circondario e Provincia.

Ordiniamo che la presente, munita del sigillo dello Stato, sia inserta nella raccolta ufficiale delle Leggi e dei Decreti del Regno d’Italia, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come Legge dello Stato.

Data a Torino, addì 25 luglio 1861.

VITTORIO EMANUELE.

M. MINGHETTI.