La Cicceide legittima/I/VII

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

VII ../VI ../VIII IncludiIntestazione 22 marzo 2012 100%

I - VI I - VIII
[p. 4 modifica]

La Voglia.

vii.

ESposti a lusingar lo sguardo altrui
Vide un par di Testicoli d’Agnello
     La Madre di D. Ciccio in un macello
     4Quand’era appunto gravida di lui;
Videli, e tosto i desiderj sui
     Persuasi dall’avido budello,
     Con sal, pepe ammaccato, e limoncello
     8L’invogliaro a mangiarseli ambi due;
Ma perchè l’uno, e l’altro a lei fu tolto
     Da un altro più sollecito Ghiottone,
     11Alzò le mani, e sen percosse il volto.
Or questa con effetto è la cagione,
     Che ’l figlio poi, dall’utero disciolto,
     14Nacque con quella faccia di C .....