La Cicceide legittima/II/XXX

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Sonetti

XXX ../XXIX ../XXXI IncludiIntestazione 16 agosto 2012 100% da definire

II - XXIX II - XXXI
[p. 184 modifica]

Al Sig. Lodovico Breni, il quale scrisse a l’Autore, che D. Ciccio volea concorrer all’Rota di Genova.

xxx.

NOn mi sembra impossibile, nè strano,
     Ch’al nostro prudentissimo D. Ciccio
     Sia venuto capriccio
     4Di ricondursi a la Città di Giano;
     Anzi mi par, che questa
     Sia con molta ragione
     Una risoluzione
     8Degna de la sua testa;
     Perchè s’ha da ricever le risate,
     Che sien proporzionate
     A l’opre sue ridicolose, e sciocche,
     12Ci vuol quel Giano appunto.
     Che suole in doppio volto aprir due bocche.