La Cortigiana (1525)/Atto primo/Scena seconda

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto primo
Scena seconda

../../Atto primo/Scena prima ../../Atto primo/Scena terza IncludiIntestazione 30 maggio 2008 75% Teatro

Atto primo - Scena prima Atto primo - Scena terza

Maestro Andrea, Messer Maco, Sanese.

Maestro Andrea
Cercate voi padrone?
Messer Maco
Messer sí.
Sanese
Ha nome messer Maco de Coe...
Maestro Andrea
A proposito! Io vi domando se voi volete stare a padrone.
Sanese
La notte di Beffana fece ventidue anni.
Maestro Andrea
Lassa parlare a lui, manigoldo.
Messer Maco
Lasciami favellare, tu sei un tristo e parli inanzi a me.
Maestro Andrea
Che sete voi venuti a fare a Roma?
Sanese
Per vedere il Verbum caro e il Giubileo.
Messer Maco
Tu ti menti per la gola, ch’io ci son venuto per acconciarmi per papa con qualche imperadore o re di Francia.
Sanese
Voi volesti dire per cardinale con qualche papa.
Messer Maco
Tu dici il vero, il mio Sanese!
Maestro Andrea
Voi non potete essere cardinale si prima non diventate cortigiano: io son maestro di farli, e per amor del paese son per farvi ogni apiacere.
Messer Maco
Ago vobis gratis.
Sanese
Non vi dico io che gli è dottore?
Maestro Andrea
E anche lo esser dotto vi farà onore, massime con li bergamaschi; ma dove alloggiate voi?
Messer Maco
A Roma.
Maestro Andrea
Sta molto ben; in qual loco, dico io?
Sanese
Per una via lunga lunga...
Maestro Andrea
Tu fai onore a[l] tuo padrone.
Messer Maco
Spettate, ch’io l’ho in su la punta della lingua il suo nome: Botto..., Scotto..., Arlotto..., Scarabotto..., il Biliotto..., Ceccotto; Ceccotto, ah, colui che ci ha alloggiati; uno omo molto savio e favorito de l’imperatore.
Maestro Andrea
Per Dio, ch’io ho caro d’avervi cognosciuto, e per amor vostro adesso vado per il libro che insegna fare e’ cortigiani; e con questo libro si fece uomo, essendo bestia, el Cardinale de Baccano e Monsignore della Storta e l’Arcivescovo delle Tre Capanne.
Messer Maco
Andate, di grazia!
Maestro Andrea
Adesso adesso ritorno, e trovaròvi in casa Ceccotto.
Sanese
Come aveti voi nome?
Maestro Andrea
Andrea, al piacere della Signoria Vostra.
Messer Maco
De chi?
Maestro Andrea
Senatus PopulusQue Romanus! Io vado.