La Cortigiana (1525)/Atto primo/Scena tredicesima

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Atto primo
Scena tredicesima

../../Atto primo/Scena dodicesima ../../Atto primo/Scena quattordicesima IncludiIntestazione 30 maggio 2008 75% Teatro

Atto primo - Scena dodicesima Atto primo - Scena quattordicesima

Parabolano e Valerio suo camariero.

Parabolano
Valerio!
Valerio
Signor? - A Dio, Flaminio!
Parabolano
Chiama il Rosso!
Valerio
Fate carezze al Rosso, che poco fa ha detto cose di voi che no ’l punirebbono i tormenti che castigono le colpe!
Parabolano
Per mia fe’ che gl’importa assai! O non sai tu che per il biasmo d’un tal non si scema e per le lode non si cresce?
Valerio
Lo so benissimo, ma basta che i suoi pari sono gl’idoli vostri. Ma eccolo, e con che fronte!
Parabolano
Va’, rassetta la camera e tu, Rosso, vien meco.