La regola di san Benedetto/Capitolo 24

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Quale sia la pena della scommunica. CAP. 24.°

../Capitolo 23 ../Capitolo 25 IncludiIntestazione 16 aprile 2010 100% Da definire

Quale sia la pena della scommunica. CAP. 24.°
Capitolo 23 Capitolo 25
[p. 60 modifica]

Quale sia la pena della scommunica.

CAP. 24.°


La pena della scommunica o della correzione deve commisurarsi alla gravezza della colpa; e il giudizio di ciò dipende dall’arbitrio dell’Abbate. Che se alcun fratello è trovato reo di colpe leggiere, non sia ammesso alla mensa comune. Or a colui che è privato della mensa comune, sia questa legge, che non intoni salmo o antifona [p. 61 modifica]nell’oratorio, né reciti lezione, sino a che non abbia sodisfatto. Egli da solo prenda ristoro di cibo dopo la refezione dei fratelli: cosicché se, per esempio, i fratelli si ristorano all’ora sesta, esso il faccia a nona; e se i fratelli a nona, egli a vespro; fintantoché con una condegna sodisfazione non ottenga il perdono.