Le rime della Selva/Parte seconda/Il dubbio

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Parte seconda - Il dubbio

../Un elisire ../A un insetto IncludiIntestazione 25 novembre 2016 100% raccolte di poesie

Parte seconda - Un elisire Parte seconda - A un insetto


[p. 155 modifica]

IL DUBBIO.


 
Talora in un malsano
      Dubbio m’impiglio e invesco:
      Buon Dio! son io tedesco,
      4O sono italïano?

Mia madre fu latina;
      Fu teutone mio padre:
      Vince il padre o la madre?
      8Bravo chi l’indovina!

Non è salubre cosa
      Aver più patrie, no: —
      Meglio (se far si può)
      12Aver più d’una sposa.

[p. 156 modifica]


Firmate protocolli,
       Rabberciate alleanze;
       Di candide speranze
       16Fingetevi satolli;

Tirate il nodo stretto
       Quanto vi pare e piace....
       Non vogliono far pace
       20Le razze nel mio petto.

Le due razze avversarie,
       Ligie a diversi numi,
       Di gusti, di costumi
       24E di pensier contrarie.

Quella che già fu doma
       Oggi vuole il dominio:
       Roma ricorda Arminio;
       28Arminio ha in mente Roma.

La guerra secolare
       Nel petto mio prosegue,
       Nè sono paci o tregue
       32Alle offese, alle gare.

[p. 157 modifica]


Il papa da una parte,
       E dall’altra Lutero;
       Arte che insidia il vero,
       36Vero che aduggia l’arte.

Aggiugni che in Atene
       Ebbi i natali, e poi
       Giudica tu, se puoi,
       40L’imbroglio che ne viene.

Ond’è che a’ casi miei
       E al mio destin pensando,
       Io, proprio, a quando a quando,
       44Al diavol mi darei.