Milione/126

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo 126
Di Cugiu

../125 ../127 IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Saggi

125 127


Cugiu è una provincia verso levante che, quando l’uomo si parte di Toloman, e’ va 12 giornate su per uno fiume, ov’à ville e castella assai. Non v’à cose da ricordare. E di capo de le 12 giornate si truova la città di Cugiu, la qual è molto nobile e molto grande. È sono idoli ed al Grande Kane. È vivono di mercatantia e d’arti, e fanno panno di scorze d’àlbori e sono be’ vestir di state. È sono uomini d’arme; non ànno moneta se non le carte del Grande Kane.

È v’à tanti leoni che, se neuno dormisse la notte fuori di casa, sarebbe incontanente manicato. E chi di notte va per questo fiume, se la barca no sta bene di lungi da la terra, qu(a)ndo si riposa la barca, andrebbe alcuno leone e piglierebbe uno di questi uomini e mangiarebbelo, ma gli uomini si ne sanno bene guardare. Li leoni ci sono grandissimi e pericolosi. E sí vi dico una grande maraviglia, che due cani vanno a un grande leone - questi cani di questa contrada - e ucidollo, tanto sono arditi, e diròvi come. Quando un uomo è a cavallo con due di questi buoni cani, come i cani veggono il leone, sí tosto corrono a lui, l’uno dinanzi e l’altro di dietro, ma sono sí mastri e leggeri che ’l leone non li tocca, perché ’l leone guarda molto all’uomo. E ’l leone si mette a partire per trovare àlbore ove ponga le reni per mostrare il viso a li cani, e’ cani tuttavia (lo mordono) a le cosce, e fannolo rivolgere or qua or là; e l’uomo ch’è a cavallo sí lo seguita percotendolo di sue saette molte volte, tanto che il leone cade morto, sí che non si può difendere da un uomo a cavallo co due buoni cani.

Egli ànno seta assai, e su per questo fiume va mercatantia assai da ogne parte per li rami di questo fiume.

E ancora andando su per questo fiume 12 giornate, si truova città e castella assai.

Le gente sono idole e sono al Grande Kane; e spendono monete di carte. Alcuna gente v’à d’arme, alcuna v’à (di) mercatanti e artefici. Di capo de le 12 giornate si truova Sindifu, di che questo libro parlò adietro. Di capo di queste 12 giornate, l’uomo cavalca bene 70 giornate per terre e per province, di che parlò questo libro adietro. Di capo de le 70 giornate l’uomo truova Cugiu, ove noi fummo. Da Cugiu si parte e va 4 giornate, trovando castella e città assai. È sono artefici e mercatanti, e sono al Grande Kane; ànno moneta di carta. Di capo de le 4 giornate si truova Cacafu, ch’è de la provincia del Catai.

E diròvi sua usanza e suoi covenentri, come potrete udire.