Milione/63

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
Capitolo 63
Di Carocaron

../62 ../64 IncludiIntestazione 31 agosto 2009 75% Saggi

Capitolo 63
Di Carocaron
62 64


Carocaron è una città che gira tre miglia, nella quale fue lo primo signore ch’ebbero i Tartari, quando egli si partiro di loro contrada. E io vi conterò di tutti li fatti delli Tartari, e com’egli ebbero segnoria e com’egli si sparsero per lo mondo.

È fu vero che gli Tartari dimoravano in tramontana, entro Ciorcia; e in quelle contrade àe grandi piagge, ove non è abitagione, cioè di castelle e di cittadi, ma èvi buon[e] past[ure] e acque assai. Egli è vero ch’egli none aveano signore, ma faceano reddita a uno signore, che vale a dire in francesco Preste Gianni; e di sua grandezza favellava tutto ’l mondo. Li Tartari li davano d’ogni 10 bestie l’una.

Or avenne che li Tartari moltiplicaro molto. Quando Preste Gianni vide ch’egli moltipricavano cosí, pensò ch’egli li puotessero nuocere, e pensò di partigli per piú terre. Adonqua mandò de’ suo baroni per fare ciò; e quando li Tartari udiro quello che ’l signore volea fare, egli ne furo molto dolenti. Alora si partiro tutti insieme e andarono per luoghi diserti verso tramontana, tanto che ’l Preste Giovanni non potea loro nuocere; e ribellàrsi da lui e no gli facean nulla rendita. E cosí dimorarono uno grande tempo.