Odi navali/Per la morte dell'ammiraglio Saint-Bon/Forse vivrà. Certo vivrà se vale

Da Wikisource.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
../Dio salvi l'ammiraglio

../Dio protegga l'Italia IncludiIntestazione 12 marzo 2017 75% Odi

Per la morte dell'ammiraglio Saint-Bon - Dio salvi l'ammiraglio Per la morte dell'ammiraglio Saint-Bon - Dio protegga l'Italia

[p. 203 modifica]



24 novembre 1892.



Forse vivrà. Certo vivrà, se vale
il fervore d’un popolo ansioso
in un vóto. Oh risorga egli dal male,
più vigoroso!


5Tutto il popolo prega. Il vecchio guarda
verso il passato; il giovinetto ardente
offre nel van desìo la sua gagliarda
vita al morente.


Tutto il popolo prega. E su le navi,
10quando cala nel vespro la bandiera,
i marinai levano a Dio più gravi
una preghiera.

[p. 204 modifica]



E i poeti, ch’egli ama poi che i puri
sogni egli ama e nel petto intimo serra,
15pregano per l’eroe sacro ai futuri
inni di guerra.


Oh ch’egli viva! Lui conduca il pio
fratello dove già d’una precoce
primavera fiorisce il solatio
20lido (la voce


del mare favorevole gli giunga,
per la tenera selva, dal sonoro
lido ricurvo come una lunga
citara d’oro).


25Sia la sua casa a l’ombra de la palma
simbolica: tepente e bianca, senza
strepiti. Tutto rida a la sua calma
convalescenza.


Tutto rida a la sua nova salute.
30L’eroe con gli occhi suoi chiari e quieti
a le pagine torni conosciute
de’ suoi poeti.

[p. 205 modifica]



Quegli occhi, avvezzi al vento aquilonare,
si faccian dolci ed umidi se al sole
35mite ne l’erba vedano le rare
prime viole.