Pagina:Africa orrenda.djvu/33

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Dopo la sconfitta 29

III.

     65Oh agreste pace, candido
Regno dei buoni! Come fiamma viva
     Agitata dal turbine,
Su l’età sfatta il gran Giudizio arriva.

     E tu prima il benefico
70Passo n’udrai, tu dal giaciglio fondo
     Sorgerai prima, o triplice
Roma, cuore d’Italia, amor del mondo.

     Ecco, ove un tempo il bufalo
Torvo sguazzava, e tra paduli morti
     75Serpean le Febbri, il florido
Lavoro avviva di Feronia gli orti.

     Quanto vigor di giovani
Cori, asserviti all’Ignoranza e al Fasto,
     La burbanzosa Ignavia
80Gittava all’Ozio e alla Lussuria in pasto;