Pagina:Alfonso Varano - Opere scelte 1705-1788.djvu/252

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
230 annotazioni

il testo genuino dì quell’Operetta, del quale se n’è tralasciata l’ultima Parte, volendo malamente attribuire quell’Operetta al Padre Scupoli, che nacque molti anni dopo la Beata Battista.

Pag. 223. Ma nell’infiammatrice alta favilla
Cara a Dio stommi ubbidiente ancella
Fra il mio piacer e il mio dolor tranquilla.

Secondo la giusta dottrina seguita dall'Autore intorno al Purgatorio, può ognuna di quelle benedette anime acconciarsi le parole dette in altro senso dalla Sposa de’ sacri Cantici: Facta sum coram eo quasi pacem reperiens. Cant. 8.