Pagina:Alfredo Dini Relazione intorno al funzionamento 1898.djvu/3

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 4 —


vuoi affrontare il giudizio e gli apprezzamenti che sulle rappresentanze dei Pompieri Italiani saranno pronunciati nella prossima Esposizione Nazionale di Torino. — Aspirazione nobile invero: degna di te e dei tuoi bravi militi, che seppero con tanto ardore, con tanta sollecitudine, con tanta abnegazione — attraverso i pochi anni di vita della Squadra dei Pompieri - rispondere agli scopi che la Istituzione stessa informano, e fanno bella e ammirata.

Ed io, che tanto intimo compiacimento provo per tutto ciò che di buono e di veramente utile si sa fare al mio paese, io non esito affatto a darti di cuore il mirallegro. Non solo: ma a’ concittadini miei e tuoi, che noi tanto amiamo, e al benessere dei quali tutte vorremo consacrare le nostre giovani forze e i nostri incorrotti entusiasmi, io lo raccomando questo libro.

Sono più che sicuro che una buona accoglienza lo attende. — È opportuna manifestazione di paese civile quella che mira a conseguire una maggior dignità e un più solido prestigio ad una istituzione, in esso paese sorta, e provvida di benessere e di utilità comuni. — E questo è proprio il caso.

Abbimi sempre il tuo

Aff.mo

DARIO LUPI


All’Egregio Signor

Ing. ALFREDO DINI

S. Giovanni Valdarno